Definizione di packaging e scatola


Lunedì 27 Aprile 2020 si è dato finalmente il via anche ai ristoratori campani a poter effettuare consegne a domicilio dopo quasi due mesi di chiusura a causa dell’emergenza Covid-19.

Mi sembra dunque il momento giusto per approfondire il discorso sul packaging (di cui ti ho già parlato in questo articolo), poiché ho notato che in generale non si conosce molto la differenza tra packaging, scatole, confezione, imballaggio e così via.

Il mondo della stampa è, infatti, molto settoriale ed è bene conoscerne le differenze affinché ci si possa orientare al meglio nella scelta del professionista o azienda che possa realizzare il prodotto specifico di cui abbiamo bisogno.

Il packaging

Packaging” letteralmente significa “imballaggio“, ma nel marketing questo termine viene utilizzato con differenti accezioni:

  1. per indicare l’imballaggio o la confezione di un prodotto
  2. per indicare quella branca del marketing che studia e progetta la realizzazione di tali confezioni.

Per approfondire l’argomento leggi il mio articolo su come realizzare il packaging perfetto.

Il primo significato è quello che ci interessa perché è un lavoro di nostra competenza, in particolare le confezione realizzare in carta.

La scatola

“La scatola” è un contenitore munito di coperchio, per riporre o trasportare oggetti di diverso genere. Può essere realizzata in diversi materiali:

  1. rigidi, come il legno o il metallo
  2. morbidi o deteriorabili, ad esempio il cartone

E’ sul secondo significato che mi concentrerò, perché spesso ci arrivano richieste per la realizzazione di “scatole box”, per esempio quelle utilizzate per i prodotti estetici, che purtroppo non possiamo realizzare perché non rientrano nelle nostre competenze, ma di quelle di una cartotecnica.

Differenza tra tipografia e cartotecnica


Arrivati a questo punto devo fare un’altra precisazione.

Quelle che oggi vengono comunemente definite “tipografie“, in realtà sono delle “litografie“, e adesso vi spiego perché:

  • la tipografia è la tecnologia per produrre testi stampati usando matrici in rilievo, come i caratteri mobili o i cliché inchiostrati. Oggi è un lavoro prettamente artigianale ed esclusivo, come quello che svolge Carmine Cervone (di cui te ne parlo qui). Infatti, anche noi nasciamo originariamente come tipografia, ma col tempo questa tecnologia si è progressivamente evoluta con l’avvento sul mercato di nuovi macchinari, trasformandosi in stampa offset o litografica.
  • la litografia, o stampa offset, è un processo di stampa su rulli del tipo indiretto, cioè l’immagine non è trasferita direttamente dalla lastra alla carta ma attraverso un complesso sistema di rulli. Questo è quello che facciamo noi oggi.

Grazie a questa tecnica, o alla stampa digitale possiamo realizzare e stampare packaging in carta per:

  • cosmetica
  • prodotti farmaceutici
  • food delivery
  • profumeria
  • gioielleria

E la cartotecnica?

La cartotecnica è un altro tipo di azienda, che non ha nulla a che vedere né con la tipografia né con la stampa, ma è quel settore industriale che si occupa della trasformazione della carta o del cartone in manufatti.

E’ proprio alla cartotecnica che devi rivolgerti per realizzare:

  • scatole per cioccolatini
  • scatole per la colazione (come quelle che usano i bar)
  • confezioni regalo
  • astucci 

E così via.

Settoriale come precisione


Mi rendo conto che, agli occhi di un cliente, tutte queste distinzioni possono sembrare confusionarie, ma vi garantisco che non è così.

Essere altamente settoriali nel proprio lavoro garantisce più precisione al lavoro; anzi, potremmo dire che quanto più si è settoriali tanto più si è professionali.

Azzardarsi a fare lavori che non sono di propria competenza comporta vari rischi, come la mal riuscita del prodotto finale o l’incapacità di poter orientare al meglio il cliente.

Da sempre collaboriamo con le altre aziende, non solo della cartotecnica, ma anche della serigrafia e della legatoria. Sarà proprio questa complessità a rendere il mondo delle arti grafiche così affascinante?

Hai bisogno di una consulenza?


Se hai bisogno di una consulenza per la realizzazione del tuo packaging personalizzato chiamaci allo 081 736 47 07 o inviaci un email.

Articolo di Lia

Ricordo quando mi sporcavo le mani con gli inchiostri di papà! Oggi so quanto sono stata fortunata. amalia@litocinquegrana.it

Non perderti nulla!

beneficia di offerte esclusive
ricevi tanti regali
leggi articoli in anteprima

Iscrivimi alla Newsletter

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le immagini ed i post di questo blog appartengono a www.litocinquegrana.it