INDICE


  1. Cos‘è il calendario da tavolo
  2. Scegli lo stile che ti rappresenta
  3. 3 motivi per stampare il calendario da tavolo per i tuoi clienti

Cos'è il calendario da tavolo?


“Trenta giorni ha novembre
con april, giugno e settembre
di ventotto ce n’è uno
tutti gli altri ne han trentuno.”

Ma tu lo sai che questa filastrocca, che abbiamo imparato tutti da bambini, risale al Medioevo, quando il clero era costretto ad imparare a memoria tutta una serie di strategie per orientarsi nello scorrere del tempo?

Diciamo che noi siamo leggermente più fortunati di quei preti, dato che grazie all’invenzione della stampa e del calendario, che ci illustra graficamente questo sistema di calcolo cronologico del passare del tempo, non siamo costretti a memorizzare nessuna filastrocca, ma ci basta dare uno sguardo al calendario per capire in che giorno ci troviamo.

Ma il calendario da tavolo in cosa differisce dal normale calendario?

Praticamente in niente.

Semplicemente non va appeso al muro, ma appoggiato sulla scrivania. E’ quindi di dimensioni più piccole, ma con il vantaggio di essere sempre a portata di mano mentre si sta lavorando o studiando. 

Ma soprattutto se si lavora al contatto con il pubblico, può essere facilmente consultato in contemporanea con il cliente o paziente quando si deve fissare un appuntamento.

E’ maneggevole e leggero. Il foglio dei mesi trascorsi non va strappato, ma semplicemente “girato” sulla spirale che tiene uniti i fogli, e quindi si può andare avanti e indietro nel tempo tutte le volte che ne abbiamo bisogno!

Scegli lo stile che ti rappresenta


Il calendario da tavolo può essere realizzato in diversi formati e misure.

Lo puoi fare quadrato o rettangolare, ma soprattutto lo puoi personalizzare pagina per pagina, scegliendo ad esempio di stampare le foto dei tuoi prodotti o scegliere un tema, come la tua città o l’arte, e dedicare ogni mese ad un’opera o ad un piatto tipico locale.

Utilizza il colore del tuo brand o quelli che rappresentino al massimo i valori che vuoi trasmettere.

Le dimensioni standard di un calendario da tavolo sono 14 x 19,5 , che possono ovviamente variare in base alla forma che scegli, più piccola o più grande.

3 motivi per stampare il calendario da tavolo per i tuoi clienti


Se hai ancora dei dubbi, ti voglio illustrare almeno tre motivi per cui dovresti stampare dei calendari da tavolo personalizzati da regalare ai tuoi clienti.

  1. E’ un ottimo gadget da regalare a Natale
    A tutti piace ricevere un regalo, soprattutto durante le feste natalizie. Avere un pensiero per i tuoi clienti ti permette di conquistare il loro affetto e la loro fiducia, soprattutto regalando qualcosa di utile come un calendario da tavolo.
  2. E’ utile
    Non è qualcosa che va cestinato alla prima occasione, ma è qualcosa di cui il tuo cliente usufruirà… e per tutto l’anno!
  3. E’ regalabile
    Hai pensato che se, per esempio, per ogni cliente regali almeno 3 calendari, altri due andranno a finire nelle mani di chi, invece, non ti conosce e che, grazie alla personalizzazione pagina per pagina del calendario da tavolo, non solo riconoscerà il tuo nome, ma potrebbe anche diventare un tuo potenziale cliente.

Ti sei convinto a personalizzare il calendario da tavolo per i tuoi clienti?

Ti sei finalmente convinto a stampare e personalizzare il calendario da tavolo da regalare ai tuoi clienti? Chiamaci e troveremo la soluzione migliore per le tue esigenze!

Ti ricordo inoltre che al momento abbiamo un prezzo speciale per chi decide di stampare i calendari da tavolo a Settembre: dai uno sguardo qui.

Articolo di Lia

Ricordo quando mi sporcavo le mani con gli inchiostri di papà! Oggi so quanto sono stata fortunata. amalia@litocinquegrana.it

Non perderti nulla!

beneficia di offerte esclusive
ricevi tanti regali
leggi articoli in anteprima

Iscrivimi alla Newsletter

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le immagini ed i post di questo blog appartengono a www.litocinquegrana.it