Nuova traduzione dal Daily Heller, ancora su tematiche riguardanti la nostra madre patria e per me, quindi, ancora un modo per riavvicinarci gli uni con gli altri e per accorciare le distanze da quello che ci sembra tanto diverso e lontano da noi.

L’articolo originale puoi consultarlo qui.

La Collezione Salce per un calendario


Antonio Chiarato e Ariel Brandolini hanno ideato e creato 12 poster e calendari ispirandosi alla Collezione Salce, un insieme di manifesti pubblicitari donati allo stato italiano da un discendente di commercianti tessili, appassionato collezionista di manifesti illustrati. I disegni, infatti, sono ricchi di cultura e influenza italiana, dai colori vivaci e con molte iconografie.

E’ stata proprio la vivacità di ciascun pezzo a creare una collezione tanto maestosa!

Arte e grafica, intuizione e rigore: così l’agenzia di comunicazione e studio grafico Design Associati presenta i 12 poster della collezione Salce, con i quali continua il lungo viaggio iniziato nel 2005, con un’agenda perpetua e un calendario a tema tipogafico.

Chi era Ferdinando Salce

Filo conduttore dei progetti realizzati quest’anno è la Collezione Salce, un’imponente collezione di manifesti pubblicitari donata allo stato italiano da Ferdinando Salce, discendente di una ricca famiglia di commercianti tessili e appassionato collezionista di manifesti illustrati.

Ferdinando Salce, detto Nando, nasce a Treviso il 22 marzo 1877. Acquistò il primo manifesto della sua collezione all’età di diciotto anni e nel 1962, anno della sua morte, possedeva la più grande collezione di grafica pubblicitaria d’Italia: oltre 24.500 pezzi raccolti e conservati nella soffitta della sua casa nel centro storico di Treviso, oggi proprietà del “Museo Permanente Salce”.

12 Poster per 12 Font


12 poster di questa preziosa collezione sono il punto di partenza per lo sviluppo di 12 font che design-associati ci presenta su un’agenda perpetua (19 x 25cm) e su un calendario da parete (30 x 87 cm).

I grafici dello studio, ispirati dall’arte di illustratori che hanno saputo comunicare con immagini, colori e forme, l’essenza di importanti aziende italiane, hanno riportato fedelmente lo stile tipografico della prima metà del ‘900 fino ad arrivare al 2021.

L’agenda e il calendario rappresentano un omaggio a questi artisti e aziende, ma anche un vero concentrato della loro storia.

Un viaggio dove l’intuizione diventa rigore e l’arte diventa grafica.

Ma quanto ci piace il Daily Heller?

Con queste traduzioni che proseguiranno per il tutto il 2022 speriamo davvero di farvi cosa gradita.

Perché dopo due anni di chiusura e separazione è arrivato il momento di riaprire i nostri orizzonti, di mantenere viva la curiosità verso quello che è diverso da noi, smettendo di giudicarlo, ma accogliendolo come fonte di ricchezza e di crescita per la nostra identità.

Perché se non possiamo viaggiare fisicamente, possiamo farlo con la lettura e la comunicazione.

Nel frattempo, se ti sei perso la mia ultima traduzione sul font Calvino ispirato alla calligrafia, puoi recuperarla qui.

Le immagini appartengono a printmag.com

Articolo di Angela

Traduttrice per passione, mamma a tempo pieno di Costanza e Matilde. Una creativa con la valigia in mano. Collezionista compulsiva di libri che non avrò mai il tempo di leggere. esposito_ngl@yahoo.it

Non perderti nulla!

beneficia di offerte esclusive
ricevi tanti regali
leggi articoli in anteprima

Iscrivimi alla Newsletter

DISCLAIMER

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n° 62 del 7.03.2001. Le immagini ed i post di questo blog appartengono a www.litocinquegrana.it